Cerca
  • Sorelle Basso

Prurito in testa, cosa fare? Segui i consigli di Salone Nuage parrucchieri a Vicenza



Ciao siamo Luisa e Daniela, e ti diamo il benvenuto in Nuage. Oggi vogliamo parlarvi della causa di quel prurito che si può avvertire: anche a te è mai capitato?

Quando entri in Salone per la prima volta il Personal Beauty Check è il primo servizio che insieme a te faremo.

Con la nostra speciale microcamera andiamo a capire e a conoscere la qualità della tua pelle, la qualità dei tuoi capelli.


Oggi 6 clienti su 10 che entrano da noi per la prima volta sono accomunate dallo stesso disagio: la prima cosa che lamentano è il prurito che hanno in testa, soprattutto dopo la colorazione.

Grazie alla nostra microcamera andiamo a conoscere il grado di sensibilizzazione della cute, quanta tossicità ristagna nei follicoli, quanto deposito di prodotti tradizionali. Insieme andiamo a capire il livello di disidratazione e la qualità della tua microcircolazione.


Insieme a te andiamo a scoprire la storia della tua pelle.


Oggi 4 persone su 10 che entrano in salone per la prima volta, con la nostra microcamera scoprono di avere residui di colorazione nei follicoli e tra un follicolo e l’altro sulla pelle del cuoio capelluto, anche dopo diversi giorni aver fatto la colorazione.

È una cosa gravissima avere residui di colore sul cuoio capelluto e nei follicoli che, oltre a creare prurito, crea sensibilizzazione al colore ed un elevato livello di tossicità che, proprio attraverso il follicolo e i capillari sanguigni, entra nell'organismo.


Noi abbiamo identificato quattro motivi per il quale troviamo colore nel cuoio capelluto e nei follicoli:


1- la prima causa è un colore di bassissima qualità con pigmenti troppo aggressivi che colorano (per non dire "verniciano la pelle”);

2-la seconda causa è una manualità scorretta nel momento in cui si va a rimuovere il colore prima del risciacquo e della detersione;

3-la terza causa è una qualità di pelle disidratata dove le cellule dello strato più superficiale sono assolutamente cheratinizzate e quindi assorbono e trattengono il colore;

4-la quarta causa é la più pericolosa ed è data dalla tossicità presente sulla pelle.


Quando parliamo di tossicità la definiamo a due livelli:


- la tossicità prodotta dall’organismo, quindi l'emulsione di sudore, sebo e residui ormonali;

- la tossicità accumulata, assorbita, depositata dai prodotti convenzionali della chimica tradizionale e dall’inquinamento ambientale.


In questo caso le cellule che hanno finito il loro percorso sulla nostra pelle e dovrebbero sfaldarsi non riescono a farlo in modo naturale.

Non riescono a sfaldarsi perché sono trattenute dal sebo, dal sudore e da tutta questa chimica alterata.

Questo è lo strato di tossicità che assorbe e trattiene la colorazione.


Come puoi ben capire questa alterazione è molto pericolosa per la qualità del tuo cuoio capelluto e la qualità dei tuoi capelli. Se questa tossicità ristagna sulla tua pelle può veramente compromettere la bellezza dei tuoi capelli, creando capelli assottigliati ma soprattutto rischiando di farti diventare intollerante, sensibile alla colorazione.


Per questo diventa importante capire come un sistema di igiene può riportare alla salute e al benessere il tuo cuoio capelluto e i tuoi capelli.

Per questo diventa importante capire come prendersi cura di una pelle per evitare di lasciare sostanze tossiche depositate sul cuoio capelluto.


Le clienti che dopo il Personal Beauty Check hanno deciso di affidarsi ai nostri trattamenti hanno ottenuto le risposte ai risultati che stavano cercando, non lamentano più prurito e fastidi dopo la colorazione.

La nostra microcamera conferma una pelle pulita e idratata.

Il loro cuoio capelluto ora è in salute e i loro capelli hanno un aspetto più giovane.


Se vuoi scoprire anche tu la qualità del tuo cuoio capelluto e dei tuoi capelli, se vuoi capire la qualità della salute del tuo cuoio capelluto, prenota il tuo Personal Beauty Check.

0 commenti